Belgariad: Società e Politica

Non ho voluto dare un titolo eclatante all'articolo e neanche uno più generico. In poche parole, ho finito di leggere i primi due libri de Il Ciclo di Belgariad: mi sono piaciuti molto, ma farne una recensione dove io, lettore comune uscito dal nulla, rilascio i miei pensieri e i miei giudizi mediocri mi sembra... Continue Reading →

Purgatorio: la missione morale di Dante

Due anni fa inaugurai qui su Il Nido del Corvo una rubrica chiamata "storia della letteratura" in cui, col passare del tempo, abbiamo parlato delle chansons de geste, dei romanzi epico-cavallereschi, di Beowulf e così via. Tutti gli articoli citati sono ancora presenti qui su questo blog. Tratto di solito degli argomenti che mi piacciono... Continue Reading →

Racconto: L’Abominio del Bosco

Marco aveva un rapporto assai particolare con sua nonna. Era senz'altro positivo, come la maggior parte dei legami tra nonni e nipoti, ma fu Marco stesso ad accorgersi col tempo che quello con sua nonna fu un rapporto che andava ben oltre l'ordinario, toccando vette che lui stesso riteneva non fosse possibile raggiungere.E' però necessario... Continue Reading →

Videogiochi e Narrativa: Harry Potter

Quando parlai (male, malissimo) di Harry Potter dissi quello che penso tuttora: ossia che non sono un grande fan dei libri della Rowling e ritengo, anzi, che questi abbiano trovate narrative non particolarmente eccelse. Non dissi tutto quanto, però. Ciò che per scelta non ho voluto scrivere all'epoca lo voglio riportare adesso: in realtà sono... Continue Reading →

L’arte sta morendo

Beh, mi rendo conto senz'altro che il titolo è assai forte, ma vi assicuro che non è solo volto a sintetizzare quella che sarà la mia tesi del tutto personale ma è pure un ritratto: il ritratto di un'angoscia che ha cominciato a pervadermi fin dai più remoti dei tempi, ossia quando ho incominciato a... Continue Reading →

Un libro che vende tanto NON è per forza bello

Questo articolo nasce da una riflessione che ho fatto in totale solitudine. Sapete, articoli come quello su Harry Potter e sul primo libro di Licia Troisi hanno avuto una certa impostazione: dicevo la mia personalissima e opinabile opinione e l'ho fatto con la volontà di essere aspro, cattivo e insopportabile. Era senz'altro voluto, per cui... Continue Reading →

Contrastare il coronavirus con la narrativa

È una situazione difficile, molto difficile, e ognuno di noi se ne sta rendendo conto con le proprie facoltà mentali. Il contagio del Covid-19 avanza, macinando numeri tra i contagiati, mietendo vittime (si contano anche diversi guariti, fattore da non trascurare) e in un certo senso, perlomeno in maniera distante e indiretta, ha colpito anche... Continue Reading →

Perché gli italiani leggono poco?

Quello di oggi sarà un articolo abbastanza breve, dove esprimerò un'analisi del tutto personale. Qualche settimana fa sull'altro blog che gestisco, ossia Quarta di Copertina, ho letto l'articolo del mio collega Daniele, il quale narra una sua esperienza personale circa il rapporto individuo-famiglia-libro. Ora non sta a me riassumerlo, l'articolo è breve, leggero e intrattenente... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑